Banca del seme

La banca del seme si può definire come un ampio servizio che permette di conservare nel tempo campioni di seme congelato in nitrogeno liquido, mantenendone almento in parte la vitalità iniziale, per poterlo utilizzare quando se ne abbia bisogno. Questa definizione ingloba due aspetti diversi:

  • Banca di pazienti.
  • Banca di donatori.

Banca del seme di pazienti

All’interno della banca del seme di pazienti, si congelano e conservano i campioni di seme di pazienti, che desiderano avere figli in futuro, ma potrebbero perdere qualità seminale per malattia, questioni di lavoro o per decisione personale, come nei seguenti casi:

  • Chemioterapia e/o radioterapia.
  • Castrazione totale o parziale.
  • Vasectomia.
  • Esposizione per lavoro a prodotti tossici e/o radiazioni.

Banca del seme di donatori

Si ricorre alla banca del seme di donatori per:

  • Donne single.
  • Donne omosessuali.
  • Coppie nelle quali l’uomo presenta una patologia seminale grave.
  • Coppie con vari insuccessi con le tecniche di fecondazione in vitro.
  • Coppie nelle quali l’uomo è sieropositivo per l’HIV.
  • Portatori di alterazioni genetiche per le quali ancora non si può ricorrere alla DGP (Diagnosi Genetica Preimpianto).

È fondamentale evitare il periodo finestra delle malattia infettive, como ad esempio l’HIV, che si controlla abitualmente  con la presenza nel sangue di anticorpi contro il virus. Poiché questi solo si possono individuare in siero sei mesi dopo il contatto con la malattia, i campioni del seme del donatore devono essere conservati durante questo periodo prima di realizzare il controllo sierologico e poterli utilizzare in modo sicuro.

Il congelamente del campione implica che, una volta scongelato, diminuiranno gli spermatozoi con buona  motilità. Per quato, è necessario cominciare con dei campioni che contengono un numero elevato di  spermatozoi freschi.

La donazione in Spagna è un atto VOLONTARIO, ALTRUISTA, FORMALE E CONFIDENZIALE accordato tra il donatore e il centro autorizzato. In tale contratto, il donatore si impegna a consegnare i suoi gameti affinché si utilizzino per le tecniche di riproduzione assistita.

La donazione non avrà mai carattere lucrativo o commerciale, sebbene la legge preveda un risarcimento economico  per ovviare ai disagi arrecati, così come alle eventuali spese lavorative e di viaggio relative a tale donazione.

In Spagna, un aspetto importante della donazione è il suo carattere anonimo. Pertanto, le banche di gameti dovranno garantire la confidenzialità dei dati personali dei donatori. Solo eccezionalmente, in circostanza di pericolo per la vita e la salute del figlio o se appropiato in conformità della normativa processale penale, si potrà rivelare l’identità dei donatori in modo limitato e senza che ciò implichi la diffusione pubblica di suddetta identità.

Criteri di selezione:

  • Avere più di 18 anni e meno di 36.
  • Essere in buono stato di salute psicofisica, nonché piena capacità di agire.
  • Non soffrire né il donante né i suoi familiari diretti di disturbi genetici gravi o di malattie ereditarie.
  • Non soffrire di malattie infettive trasmissibili alla prole.
  • Avere un seme con le caratteristiche sufficienti per sopravvivere al congelamento con garanzie.

Contattaci

© 2015 Tutti i diritti riservati | Avviso legale