Differenza fra sterilità e infertilità

La prima cosa che dobbiamo chiarire sono i termini di sterilità e infertilità, che molto spesso vengono confusi. In questo modo, sapremo se il nostro problema è l’uno o l’altro e potremo risolverlo adeguatamente.

  • La sterilità è l’incapacità di una coppia di raggiungere una gravidanza dopo un anno di relazioni sessuali senza l’uso di anticoncettivi. 
  • L’infertilità si riferisce al problema che hanno quelle coppie che sì raggiungono la gravidanza, ma questa non viene portata a termine.

A loro volta, ognuna di esse può suddidiversi in primaria o secondaria. Primaria indica che in nessun caso si è mai prodotta la nascita di un bambino, mentre la secondaria implica che già si ha un figlio e il problema si è presentato posteriormente.

Pertanto, otteniamo la seguente classificazione:

  • Sterilità primaria: dopo un anno di relazioni senza l’uso di anticoncettivi, la coppia non ha raggiunto la gravidanza.
  • Sterilità secondaria: dopo la nascita del primo figlio, la coppia non riesce a raggiungere una nuova gravidanza dopo un anno di relazioni senza protezione.
  • Infertilità primaria: la coppie raggiunge la gravidanza, ma questa non viene portata a termine.
  • Infertilità secondaria: dopo una gravidanza e un parto normale, la coppia non riesce a portare a termine una nuova gravidanza.

La sterilità-infertilità è un problema che colpisce il 15-20% delle coppie. Sebbene la sterilità non è un’infermità, l’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha definito la sterilità involontaria come una malattia e, pertanto, concede alle coppie affette da questo problema il diritto di ricevere un trattamento.

Nel 85% dei casi si deve a cause che si possono diagnosticare con un esame adeguato della coppia, con il fine di somministrarle il trattamento più indicato per risolvere il problema. Nel rimanente 15%, si parla di sterilità di causa sconosciuta, e anche in questo caso si può procedere con diversi trattamenti.

Contattaci

© 2015 Tutti i diritti riservati | Avviso legale